Alessandro Veglio

alessandro veglio

Alessandro Veglio, 25 anni, laureando in economia.

“La chiave del successo nello sport è la stessa chiave che apre il successo nella vita quotidiana”

Alessandro Veglio, 25 anni, laureando in economia.

“Avevo all’incirca 6 anni, quando il basket entrò a far parte della mia vita. Erano gli anni in cui il Vacallo Basket di Matthews, Lisicky e Raga giocava in Serie A (1999-2000).

I miei giocatori preferiti. Ogni sabato quando la SAV giocava in casa fremevo per la gioia di andare al Palapenz; l’ambiente era fantastico e l’ allora chiamata “Vacallo Win Basket Team” era una delle migliori squadre del massimo campionato.

Così ho cominciato ad appassionarmi ed a giocare a pallacanestro. Con l’osservare i professionisti della SAV e la NBA, ho sentito aumentare sempre di più il desiderio di migliorarmi per provare a diventare un giocatore professionista. Passando per tutte la squadre del movimento giovanile, sono riuscito a crearmi qualche spazio in serie A! Naturalmente in parallelo al basket, seguivo in modo regolare la scuola.

Sono stato fortunato ad avere dei genitori che, oltre a farmi crescere con la palla in mano perché sportivi, mi hanno dato la possibilità di praticare sport per tanti anni. Senza lo sport non credo sarei riuscito a capire così bene molti aspetti importanti della vita. E’ stato infatti lo sport, il basket soprattutto, ad aver influito positivamente sulla mia crescita personale. Crescendo con gli anni, partita dopo partita, mi sono accorto che le componenti che costituivano la chiave del successo nello sport, come lo spirito di sacrificio, la competizione e il lavoro di squadra, avevano un ruolo fondamentale anche con il successo nella vita lavorativa, scolastica o semplicemente quotidiana.

Negli ultimi anni da cestista sono stato avvicinato da Umberto, il quale ha riconosciuto in me questi valori e mi ha proposto di entrare a far parte del progetto Talento Nella Vita.

L’ idea è quella di aiutare i giovani sportivi a crescere anche sotto il profilo professionale. Con l’aiuto dell’Associazione Talento Nella Vita, ho trovato un posto di lavoro presso la Consitex SA di Stabio, dove ho svolto le 39 settimane di stage per ottenere la maturità.

Inoltre, ho avuto la grande fortuna di essere aiutato finanziariamente dall’Associazione per dei soggiorni linguistici in Germania e Australia. Questi periodi all’estero sono stati molto utili per l’apprendimento delle lingue e quindi per porre delle basi importanti alla mia carriera professionale.

A giugno 2016 finirò la SUPSI in Economia.

Fino a questo momento sono molto soddisfatto del mio percorso e ringrazio l’Associazione Talento Nella Vita per avermi aiutato a raggiungere i miei obiettivi.”